Hafen City – Nuova vita alla Dogana di Amburgo

Il Riutilizzo delle aree dismesse

Arel Workshop

19 maggio 2015

sala convegni di Beni Stabili

via Cornaggia 8 – Milano

La Dogana di Amburgo era un porto franco. Fin dal XIII sec. era sede della lega Anseatica e come distretto di stoccaggio era un porto franco doganale – ultimo e principale porto dal Mar Baltico all’Atlantico.

Dopo la caduta del muro di Berlino il porto di Amburgo rinasce e si decide nel 2000 di spostarlo fuori dalla città .

Viene così a crearsi un’area dismessa di 157 ettari nel cuore della città che in 15 anni è stata sviluppata al 50% prevedendo di espandere in 25 anni il centro di Amburgo del 40%.

Qual’è stato il metodo utilizzato?

I terreni erano tutti di proprietà pubblica e vengono ceduti ad un ente pubblico deputato allo sviluppo dell’area che acquisisce dai privati le proposte di progetto e ne mantiene il controllo. I privati acquisiscono la proprietà dell’area su cui costruiscono solo al termine della costruzione pagando il terreno all’ente pubblico. In questo modo all’inizio dell’operazione non hanno i costi di acquisizione dell’area e hanno il capitale disponibile per sviluppare il progetto. Solo al termine della realizzazione dell’immobile pagano all’amministrazione l’area con i proventi dell’operazione.

Questi i numeri dell’operazione:

6.000 abitazioni

45.000 nuovi posti di lavoro

28 ettari di spazi pubblici

10,5 km di nuovo fronte mare pubblico

8,5 bilioni di euro è l’investimento Privato

2,4 bilioni di euro è l’investimento Pubblico

a fronte di 1,5 bilioni di euro di vendita dei lotti

Oggi 56 progetti sono già stati completati e 49 sono in fase di completamento o sviluppo

Inoltre Vi è un vero progetto sociale per attrarre le persone a vivere ad Amburgo

BAAKEN HAFEN – laboratorio di progettazione urbana in cui gli abitanti possono dire il loro parere e MODIFICARE il progetto principale.

Cooperative sono invitate a sviluppare il loro progetto abitativo in un mix equilibrato tra abitazioni uffici e spazi pubblici. La speculazione non è possibile grazie al supporto del laboratorio di progettazione urbana e al concetto che il progetto e’ sempre visto in DIVENIRE.

Link suggeriti:

http://www.hafencity.com/en/news/new-start-for-southern-ueberseequartier.html

di Laura Rocca

Condividi

Lasciateci un commento qui sotto oppure una recensione sulla nostra pagina Facebook

facebook.com/roccatelier.associati